Tag

, , , , , ,

E’ sempre difficile ri-cominciare da dove si è mancate per un po. E’ quasi come sentirsi a disagio, e non sapere da dove iniziare. Ma poi basta scorrere le immagini, le pagine, girare tra i blog amici e … capisci dov’eri rimasta , e perchè. E allora sorridi. Un sorriso stupido forse. Sono passati 2 mesi e mezzo dal mio ultimo post. Un post pieno di emozioni, non ancora finite. Svegliarsi al mattino in una casa che non è quella degli ultimi 36 anni richiede un po di tempo per abituarsi al nuovo. Ma è una sensazione meravigliosa. Una nuova vita è iniziata…o forse è meglio dire che la seconda parte della vita è iniziata, no? E di nuovo,ovviamente in questo caso, c’è anche la cucina… con cui ho dovuto prendere confidenza. Inoltre, ammetto, per un po ho pensato se riprendere o meno a “cucinare” pubblicamente. Poi è arrivata una mail, da parte di una ditta. E ho iniziato a pensare al “cosa mi spingeva a essere qui” … ( e di questo più in la vi parlerò). In realtà in questi mesi ho cucinato , ovviamente. E ho fotografato le ricette. C’è sempre stata la voglia di riprendere, seppur con qualche tentennamento. E quindi rieccomi qui. A raccontarvi cosa accade tra i miei “nuovi” fornelli, e non solo.

Mi piace riprendere a scrivere con la ricetta che più spesso ho fatto in questi mesi : la torta di mele.

In più versioni, con più o meno mele, con cannella o senza. Con burro, ricotta o addirittura mascarpone! Insomma mi sono sbizzarrita a capire qual’era la ricetta che più ci piaceva. Fino a quando ho trovato sul blog Le mezze stagioni quella con la ricotta. Ecco…con la ricotta è la ricetta che più ci piace.

INGREDIENTI

200 g di farina 00
2 uova intere
150 g di ricotta
180 g di zucchero (io Classico Eridania)
70 g di burro morbido
3 mele
1 limone (io succo di limone Polenghi)
1 bustina di lievito per dolci
zucchero di canna per la superficie (io Tropical Cassonade Eridania)

Aggiunte:

10 gocce di aroma (io aroma vaniglia Bourbon della FlavourArt)

zucchero a velo per dopo la cottura (io Velo Eridania)

PREPARAZIONE

Sbucciate le mele, tagliatele due a dadini piccoli e l’altra a fettine sottili per decorare la torta di mele. Mettetele in un contenitore e bagnatele con il succo di limone. Lavorate le uova con lo zucchero, sino ad ottenere un composto spumoso. Unite poi il burro morbido, e successivamente la ricotta. Infine la farina, il lievito e continuare a lavorare il tutto con le fruste. Aggiungete al composto le mele tagliate a dadini e mescolate delicatamente. Trasferite il composto in una teglia rivestita da carta da forno oppure imburrata ed infarinata. Sistemate sulla superficie le mele a fettine sottili e ricopritele con un po di zucchero di canna.

1

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa.

2  Lasciatela intiepidire e spolveratela con lo zucchero a velo.

3Questa torta è buonissima tiepida e fredda! Si mantiene per diversi giorni morbida e profumatissima.4

Piattini Greengate

Tiepida è perfetta da servire su un piattino con una forchettina…ma diciamoci la verità…andiamoci di fazzolettino e mani…e gnam!!!!

5

Scoperta questa ricetta, per cui ringrazio appunto il blog sopra citato, mi sa che la farò spesso! Io l’ho anche provata nella versione con le mele tutte a dadini, e una volta anche con il mascarpone al posto della ricotta.Torta di mele e ricotta (1) Insomma…potete sbizzarrirvi come volete, anche con altri tipi di frutta (cosa che farò presto anche io!) ma di sicuro la versione con la mela sarà la più buona. In fondo la mela è considerato il frutto perfetto…il cibo degli dei…frutto fatato nel Sacro Romano Impero…il simbolo di fecondità secondo un mito greco arcaico.Ed è pure da sempre l’immagine della mia copertina. E poi..una mela al giorno toglie il medico di torno…no? quindi…

Torta di mele e ricotta (2)

…buon appetito amici!!!

 

Annunci