Tag

, , , , ,

Non chiamatele alici..il pescivendolo potrebbe offendersi!!! Se andate alla pescheria a comprare il pesce azzurro quello che spesso abbonda da queste parti sono appunto le alici, da noi chiamate “MASCULINI“. Si cucinano in tanti modi, ma oggi voglio farvi vedere un modo veloce e light per mangiare in modo sano e gustoso questo pesce ricco di omega 3. Se siete pratiche potete pulirlo voi. Basta eliminare la testa, e poi, aprendo il pesce lungo il ventre, eliminare le interiora. In base a come andrà cucinato serve togliere anche le lische, in questo caso non serve. Se non ne acquistate troppo e se non c’è confusione di solito il pescivendolo ve lo pulisce, ma meglio non essere schifettosini e… su le maniche e puliamoci il nostro pesce! Solitamente per “arrustuti” si intende proprio sulla brace, e voi sapete che io amo carne e pesce cotti sulla brace vero?? Ma se c’è poco tempo, o se siamo impossibilitati ad accendere il fuoco, la griglia è un’ottima alleata.

INGREDIENTI

masculini freschi
olio e.v.o. (io ConDisano Dante)
limoni
sale q.b.

PREPARAZIONE

Nel caso in cui, come me oggi, non potete accendere il fuoco, fate scaldare la griglia. Scaldatela molto, più è calda meglio è. Su questa mettete un…..foglio di alluminio? ma no!!! mettete un foglio di 1000padelle!!!! Non avete 1000padelle? Ok per questa volta usate un foglio di alluminio ma…correte subito a comprare 1000padelle!!…non sapete che sollievo cucinare senza olio…senza paura che si attacchi tutto alla padella!masculini arrustuti (alici arrostite)Poi, siamo realiste. Adesso inizia il caldo. Si può stare ad arrostire con il caldo? Si…se si fa una volta tantum…se si deve fare ogni volta diventa pesante. Quindi…evviva la bistecchiera di ghisa! Ed evviva l’alleato 1000padelle!masculini arrustuti (1)Rigirate i pesci facendo attenzione a non romperli. Ok lo ammetto..per fretta e per pigrizia ho fatto un’unica cottura con tuuuuuuutto il pesce. Avrei dovuto dividerlo in due e fare due cotture, così da cucinare i pesci più “comodi” ma…era taaaaaardi!! E c’era fameeeeee! Ok, voi non ammassateli così va bene? ( ma se li ammassate tranquilli che vengono buoni lo stesso! l’unico problema è stare più attenti quando si rigirano a metà cottura!!). Non fateli seccare troppo, è un pesce che richiede poca cottura.

Il tempo di fargli prendere colore e… via in tavola!!!

masculini arrustuti (6)

Condite con olio e limone. Se non avete problemi di linea fate il famoso “salamarigghiu” ovvero la salsa con olio, limone e sale, con l’aggiunta di prezzemolo, aglio, origano e peperoncino. Questa (sempre per cho non è a dieta) oltre che messa alla fine sui pesci va anche spennellata su di essi, su entrambi i lati, durante la cottura. (Roba leggera in Sicilia….eh?)

masculini arrustuti (2)

Voi pensate davvero che io ne abbia mangiati solo 5? Ovvio che no!Quando mia madre mi ha vista metterli nel piatto ha esclamato ” ma tu questi soli mangi??” … “no mamma…questi mi servono per la ricetta!… “ahhhh…vero..la ricetta!”

masculini arrustuti (3)

Pare che per fotografare un piatto non serva che sia pieno. Ed è vero. Poi, a favore di questa cosa, c’è da dire che se i commensali hanno fame…tu togli una dose piccola piccola per le tue foto…e servi agli altri. Così nessuno si lamenta, e tu ti fai le foto con calma…e soltanto tu mangi il piatto freddo! ( olè!!)

masculini arrustuti (4)

Io adoro i masculini…quindi caldi o freddi poco importa. Oggi pensavo che invece il pazzo non li ama particolarmente… uhmmmm… prevedo tempi di magra a riguardo! Nel frattempo godiamocelo e…

masculini arrustuti (5)

…buon appetito!!!

Trovate 1000padelle oltre che sul sito ufficiale anche su Fb e per comprarlo potete andare direttamente a questo link scrivendo tra le note il codice “hariel77″  😉

Annunci