Tag

, , , , , ,

Questa è la torta più buona che io abbia fatto negli ultimi mesi. E non lo dico tanto per dire. Lo dico perchè ci credo. Amo molto essere autocritica su quello che cucino. Non amo criticare gli altri, soprattutto se a tavola tutti dicono “buono buono” e io penso” mah..se lo dicono loro che è buono…”. Allora sto zitta. Se nessuno mi chiede sto zitta e amen. Non amo fare complimenti per cose che non credo meritino complimenti. E non amo chi li fa a me su cose che io penso siano venute davvero pessime, soprattutto su cose già fatte di cui so esiste un risultato migliore. E allora oggi mi faccio un applauso e dico “brava Giusy!” ..perchè se il risultato estetico non è quello desiderato, perchè come tutto negli ultimi tempi qui si fa di corsa, di certo il risultato al palato è quello sperato. E considerando che non gareggio con nessuno per una gara di food design direi che quello che mi importava era il gusto. E il gusto c’era tutto.

Torta supercioccolattosa

Mercoledì eè stato il compleanno di mamma. Lei non ama le feste. E di mercoledì poi era un problema coordinarsi. Allora si è deciso ( ma pare lo abbia deciso io!) che si sarebbe pranzato per festeggiare ( pur non essendo festa) la domenica successiva, ovvero ieri. Io amo fare le torte per le persone care, ma odio che questi vedano che torta gli faccio. Mi sento osservata, per non parlare del fatto poi che la considero una “non sorpresa” il fatto che la festeggiata veda la torta prima. Quindi niente decorazioni speciali. Una torta semplice, a mò di pacco regalo, la cui sorpresa è semplicemente se stessa.

INGREDIENTI:

TORTA AL CIOCCOLATO

300 gr di farina 00 (io dolci e sfoglie Rosignoli)
300 gr di zucchero
300 gr di latte
150 gr di burro
150 gr cacao amaro
6 uova
1 bustina di lievito ( io “Lievito Antica Ricetta” S.Martino )

PREPARAZIONE

Dividete gli albumi dai tuorli e montate questi ultimi con lo zucchero, che avrete setacciato , almeno 15 minuti. Aggiungete il burro a temperatura ambiente, poi farina e cacao setacciati  alternando con il latte. Montate a neve gli albumi e uniteli al composto senza smontarli, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto. Infine unite il lievito. Infarinate una teglia apribile da 26 cm e infornate in forno preriscaldato a 160° (il mio è un forno a gas) per circa 50 minuti, o comunque sempre regolandovi col vostro forno. Fate quindi la prova stecchino.

——————-

BAGNA

150 ml (per ogni strato) di bayles e acqua in parti uguali

——————-

CREMA

Crema pasticcera al cioccolato bianco
(fonte Giallo Zafferano)

250 gr latte
2 tuorli
250 gr cioccolato bianco
15 gr di farina 00
50 gr di zucchero

PREPARAZIONE

Tagliate a pezzetti il cioccolato e mettetelo da parte. Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa, quindi aggiungete poca alla volta la farina setacciata ed infine il latte tiepido. Amalgamate molto bene tutti gli ingredienti  e  trasferite in una pentola. Fate addensare a fuoco basso. Quando la crema sarà densa aggiungete il cioccolatoe continuate a mescolare fino a farlo sciogliere completamente.

——————

GANACHE AL CIOCCOLATO

250 ml di panna da montare
250 gr. di cioccolato fondente
una noce di burro

PREPARAZIONE

In un pentolino scaldate la panna (senza farla bollire) con il burro, quindi spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato tritato mescolando bene finchè tutto il cioccolato si scioglie.

——————-

A questo punto non vi resta che … assemblare la torta e decorarla come più vi piace. Io ho usato fragole. Inoltre dopo aver spalmato lo strato di crema ho aggiunto una manciata di scaglie di coccolato fondente prima di poggiare il secondo disco di torta. Insomma… leggerina eh!?

Torta supercioccolattosa (1)

Ho decorato cercando di creare un fiocco..si capisce che era un fiocco di fragole? Secondo me qui non l’ha capito nessuno..eano tutti concentrati a mangiare…e poi a chiedere il bis!

Torta supercioccolattosa (2)

Io il bis non l’ho preso…ho dovuto lottare con diecimilamiliardi di diavoletti che mi dicurlavano ” e dai, un’altra fettina!..dai…un’altra!!”… e un’unico, piccolo, timido angioletto che sussurrava ” no Giusy…non lo fare. Ricordati che devi entrare in un vestito!”E così non ho ceduto. Ieri non ho ceduto. Oggi ovviamente era un altro giorno. Noncelapossofarcela!

Torta supercioccolattosa (5)Piatto GreenGate

Questa ricetta sarà il mio cavallo di battaglia…giuro! Proverò qualche variante per capire che altra frutta poter usare..ad esempio visto il periodo…le ciliegie? Vi farò sapere!! Nel frattempo a voi..va di provarla? Io ve la consiglio amici…quindi…

Torta supercioccolattosa (4)…buon appetito!!!

Annunci