Tag

, , , , , , ,

Giuro che se si potesse scegliere di rinascere sceglierei di avere un metabolismo pazzesco che brucia calorie come un flash! Non sapete quanto mi costa preparare cose non light e …assaggiare soltanto. questa è stata una di quelle occasioni in cui avrei voluto dire “fanbip la dieta per oggi…ingozziamoci di cioccolatini!”…ma così non è stato e mi sono limitata a 1 cioccolatino e mezzo ( il mezzo era per l’assaggio prima di portarli a pranzo dal pazzo…mica si possono fare figuracce eh!). Avevo tenuto ben caro il panettone della Flamigni…considerando la data di scadenza ci sarei arrivata tranquillamente per Pasqua, volevo usarlo in un modo speciale. E così è stato. Quando ho aperto la bellissima scatola (di cui vi parlavo qui ) e poi la busta.. il profumo ha invaso il mio cervello! Allora l’ho guardato per capire cosa preparare. Ok lo ammetto, l’ho pure mangiato… l’ho fatto mangiare a mamma e le ho detto ” che te ne pare?” …e lei sbalordita ” ma dove lo avevi nascosto??? ma è quello di Natale? buonoooo….ancora morbidissimo!” E si, ancora morbidissimo e profumatissimo. Sono rimasta sbalordita nel trovare all’interno pezzi interi di ciliege.. pensavo ci fosse il famoso “profumo tanto per” e invece no. E’ proprio vero.. i prodotti italiani sono speciali.

Decido cosa fare…e mi metto all’opera!

INGREDIENTI

Panettone (io panettone Cioccolato e Amarena Flamigni)
cioccolato fondente
panna da montare
liquore ( io ho usato Amaro Sibona)

uno stampo per cioccolatini (Io ho usato lo stampo in silicone “Rose” della linea Easy Choc della Silikomart)1PREPARAZIONE

Non ci sono dosi precise, perchè dipende da quanti cioccolatini volete realizzare. Prendete il panettone e sminuzzatelo con le mani. Bagnate il panettone con il liquore, a filo per evitare di inzupparlo troppo, e impastate. Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria con un filo di panna liquida ( o burro…servirà a non fare indurire il cioccolato tantissimo..quindi i vostri cioccolatini al primo morso non si sbricioleranno). Versate il cioccolato nello stampino, avendo cura di farlo aderire in tutta la circonferenza della sua forma, quindi potetelo in frigo 5 minuti a rassodare.

2

Rassodato un po riempite con l’impasto di panettone (io avevo messo da parte un pò di pezzi di ciliegia, quindi in ogni cioccolatino ne ho messo un pezzetto), e pressate poco poco. Versate il resto del cioccolato sull’impasto e assicuratevi di sigillare tutto lo stampino. Potete in frigo a rassodare una mezzoretta, o anche di più se volte… quindi sformate.

cioccolattini con panettoneIo li ho sformati e serviti su un piatto GreenGate.
cioccolattini con panettone_ E ho adorato questi cioccolatini ..pur dannandomi di non averne potuto mangiare una stecca intera!!!! Però sono piaciuti a tutti, quindi anche se io continuerò solo ad assaggiarli…saranno rifatti!!!! e poi..avete visto l’interno? Morbidissimo!! Ovviamente può essere personalizzato in tanti altri modi…quindi mi rimetto all’opera prestissimo!!! Nel frattempo non mi resta che dirvi…cioccolattini con panettone_interno…buon appetito!!!

Annunci