Tag

, , , ,

Questa è una di quelle ricette prova di cui ogni tanto parlo. Mi piace provare le ricette delle amiche blogger , mi piace a volte personalizzarle, ed è bello pure confrontarsi dopo per consigliarsi su eventuali modifiche. Questo pasticcio in realtà risale a 10 giorni fa, ma credo ormai tutti abbiate capito quanto io sia “ritardataria” a postare!!! La ricetta è stata presa dal blog dell’amica Nastro di Raso , che a sua volta l’aveva presa dal blog Pots & Pan. Insomma un giro sulla rete, sperimentando da nord a sud!!!

INGREDIENTI

500 gr di farina (io ho usato dolci e sfoglie Molini Rosignoli)
175 gr di burro
125 gr di latte
2 uova
75 gr di zucchero
1 cubetto di lievito di birra
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

Mescolate gli elementi asciutti, poi aggiungete le uova ,il burro sciolto a bagnomaria, e infine il latte tiepido dove avrete  sciolto il lievito.(In questa fase se volete potete aggiungere degli aromi , io non l’ho fatto.) A questo punto lasciate riposare l’impasto per circa 20 minuti, trascorsi i quali stendete l’impasto con uno spessore di circa 4 mm e ricavate dei triangoli lunghi. Per formare i cornetti arrotolate ogni triangolo partendo dalla base ,quindi arrotolate con delicatezza. ( Se  li volete farcire di marmellata o altro mettete un cucchiaino del ripieno prima di arrotolare ..io in quelli con il cioccolato ho esagerato un pò mi sa, e in cottura un pò è uscito fuori) . Una volta formati i cornetti posizionateli sulle teglie ( io ne ho usate  due) coperte da carta forno, distanziandoli  l’uno dall’altro perchè raddoppieranno il loro volume. Trascorse circa due ore infornate a 180° per circa 25 minuti. ( per dorare la superficie spennellateli con un tuorlo d’uovo , io non l’ho fatto).

A questo punto non vi resta che aspettare che passino i 25 minuti…e considerando che io ho fatto due infornate e ho iniziato a infornare a mezzanotte potete immaginare come sia stata una luuuunga attesa!!!!

In realtà la lunga attesa è stata ripagata da un cornetto caldo prima di andare a letto…quindi possiamo dire che ne è valsa la pensa??? Cornetti vuoti e cornetti al cioccolato erano quindi pronti sulla tavola domenica mattina a colazione! ( e io ho evitato di alzarmi prima per infornare!!! )

..e dopo colazione subito in una busta salva-freschezza per mantenerli morbidi anche per l’indomani.

..e in effetti la colazione che vedete qui è quella dell’indomani…quando, senza sonno e senza troppa curiosità di assaggiare, mi sono fermata un attimo a fare qualche foto 😀 …e poi un altro attimo a dare qualche morso e…

… buon appetito!!!

Nota: di questi cornetti c’è anche una versione salata che voglio provare al più presto. Per il mio gusto personale, e anche per chi li ha mangiati, c’è poco zucchero nell’impasto quindi necessitano di essere farciti, e direi che l’aroma in effetti va messo per dare quel tocco in più. In ogni caso la brioche può essere tagliata  a metà e farcita a freddo 😉 . Inoltre per il tipo di consistenza ( morbida) credo che nella versione salata sono perfetti. Prometto di provarli al più presto e farsi sapere e vedere come vengono!!!

Annunci