Tag

, , ,

Da quando ho iniziato le collaborazioni cucinare qualcosa di “mai fatto” è diventato uno stimolo. Tra le richieste di amici e parenti però direi che non arrivo a far nulla…quindi che non me ne vogliano per i tempi, ma prometto di cucinare qualcosa per il team dello studio del pazzo, qualcosa per Luciano-family, qualcosa per l’associazione ecc ecc…celapossofare! Nel frattempo vi mostro cosa è venuto fuori dal forno ieri sera. Ebbene si, sto postando il giorno dopo aver cucinato…un miracolo direte!!! Ho il piacere di essere tra le appassionate di cucina che pubblicano su Prodotti Tipici Toscani e Ricette Nazionali e per ringraziarli della pubblicità gratuita alla mia pagina Fb (non siete miei fan???noooooo!!!! su via..tutti a” cliccare” mi piace QUI ! 😛 ) ho voluto provare una delle loro ricette…una di quelle cose che io amo mangiare ma che non avevo mai pensato di fare.. i crackers!  E visto che nel mio giardino cresce una meravigliosa pianta di rosmarino…sfruttiamola!

INGREDIENTI

400 gr di Farina “00” di grano tenero dolci e sfoglie Rosignoli
45 ml di Olio e.v.o.
170 ml di acqua
1/2 cucchiaino raso di sale
8 gr. di lievito di birra fresco
rosmarino q.b (nel mio caso fresco, tritato)

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito nell’acqua appena tiepida e unitelo piano piano alla farina. Aggiungete quindi il sale e l’olio e iniziate a impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se in questa fase pensate sia necessario aggiungere un pò di acqua per evitare di aggiungerne troppa aprite l’acqua calda e bagnatevi le mani, quindi continuate a impastare. Impastato per bene il vostro panetto mettetelo in un contenitore infarinato e copritelo, lasciandolo a lievitare per 1 ora, o di più se serve, in un luogo tiepido. Nel frattempo tritare il rosmarino.

Quanto il vostro impasto è lievitato stendete una sfoglia di circa 3 mm e spolverizzatela con il rosmarino tritato, pressando leggermente con il matterello. A questo punto con una rotella tagliate la pasta a strisce prima, per poi ricavarne dei rettangoli e/o dei quadrati. Adagiate i le vostre forme su una teglia (con questa dose vengono 2 infornate) foderata con carta forno, e infornate a 180° fino a quando non diventeranno appena dorati.

Sfornateli, lasciateli raffreddare su una gratella e…

…buon appetito!!!

Nota: direi che una spolverata di sale grosso insieme al rosmarino nella fase in cui col mattarello si schiaccia un pò la sfoglia ci starebbe a pennello… li rifarò così! 😛

La farina usata è eccezionale, ho impastato con facilità e quando ho steso la sfoglia…una meraviglia! Il tipo “dolci e sfoglie” era l’ideale per fare questi crackers che necessitavano di una lievitazione rapida !

Nota2 : A onor del vero andrebbero fatti buchetti con la forchetta…io per scelta non li ho fatti 🙂

Annunci