Tag

, , ,

Tutto è iniziato così…Vi ho parlato durante il fine settimana della seconda collaborazione che ho avuto il piacere di iniziare con il Molino Chiavazza ..e allora quale miglior occasione di una vendemmia a cui mamma era invitata per fare un dolce? Dolce veloce e pratico da affettare e  consumare in piedi? una ciambella ovvio! E da sempre questa ciambella la realizzo con la pentola fornetto, quella della nonna nel mio caso, ma da qualche anno è stata di nuovo messa in commercio. Ottima alternativa soprattutto in estate quando accendere il forno a volte diventa pesante. E qui in Sicilia questo fine settimana è stato davvero caldo! La ricetta che uso per fare la ciambella in questa pentola ormai la conosco a memoria, è la mia ciambella storica, che tengo ancora scritta su un vecchio foglio di quaderno ormai con i segni del tempo. Credo sia arrivato il momento di scrivere al pc anche questa ricetta. Questo in realtà è l’idea iniziale che mi ha spinto ad aprire questo blog…

…crearmi un archivio di ricette! e condividerle con voi. 

L’ideaper questa ciambella per la vendemmia  era di non farla marmorizzata ma tutta bianca. Ma poi mamma ha esclamato ” ma nooooo, col cacao è più bella da vedere, la devo portare e faccio bella figura!” …oh..qui ormai pure le richieste ci sono eh!!! 😀

INGREDIENTI

350 gr. di farina “00” antigrumi Molino Chiavazza

350 gr. di zucchero

125 gr. di burro

1 bicchiere di latte

3 uova

1 bustina di lievito

1 cucchiaio abbondante di cacao amaro

PREPARAZIONE

Montate le uova intere con lo zucchero, poi aggiungete la farina, il burro, il latte e il lievito. A questo punto dividete l’impasto in due , e in metà aggiungete il cacao setacciato. Imburrate e infarinate la vostra pentola e versate gli impasti a strati. Una volta un anello di bianco , una volta di nero, e così via. Mettete il coperchio, poggiare il diffusore di fiamma sul fornello e fate cuocere a fiamma alta i primi 5 minuti, poi a fiamma minima per circa 40 minuti In ogni caso dopo mezzoretta controllate. Come? semplice!! La particolarità della pentola fornetto è che avendo i fori nel coperchio prende aria, quindi non dovrete preoccuparvi di far “crollare” il dolce.

Alzate il coperchio e sbirciate…io adoro farlo!!

…quando pensate sia cotta fate la prova stecchino. Se esce asciutto è pronta!! Spegnete e lasciate freddare un pò…poi sfornate.

…bella vero?

…avreste mai detto che non è stata cucinata dentro un forno???

…e guardate quant’è alta!!!!

Bella per gli occhi, buona per la pancia!!!

…buon appetito!!!

Nota: ovviamente la ricetta può essere usata per fare la ciambella in un forno. Il cacao può essere non messo e fare così una ciambella bianca.

Ringrazio ancora il Molino Chiavazza per il pacco..e vi aspetto per la prossima ricetta con i loro prodotti.. e la prossima volta andiamo sul salato!!! 😉

Annunci