Tag

,

E io lo chiamerei “liquore di (A)more” solo per l’amore messo nel farlo , per i ricordi passati e le speranze future.

Vi ricordate la mia prima raccolta di more? Una parte era stata usata per fare la torta di more rovesciata e una parte era stata usata per fare il liquore.

Ebbene il tempo è scaduto.

…sono passati 40 giorni! 40 lunghissimi giorni in cui quotidianamente il mio contenitore veniva agitato e portato al sole.

INGREDIENTI

500 gr.di more
500 gr. di alcool per liquori
250 gr. di zucchero
450 gr. di acqua

PREPARAZIONE

Pulite le more e mettetene circa 350 – 400 gr. in contenitore di vetro alto schiacciandole con qualsiasi attrezzo pensiate idoneo. Io ho usato la punta di un attrezzo tutto-fare!e un barattolo “Quattro stagioni”… mettendo tutto dall’inizio li il mio liquore non ha mai cambiato contenitore.

Dopo averle schiacciate unite quelle intere messe da parte , copritele con l’alcool e lasciatele macerare da 30 a 40 giorni, esponendole al sole durante la mattina e scuotendole un paio di volte al giorno.

Trascorsi i giorni di macerazione preparate lo sciroppo con lo zucchero e l’acqua facendolo bollire un paio di minuti ( la dose può essere con quantità diverse ma ricordate che meno acqua mettete e più alta sarà la gradazione del vostro liquore). Lasciate raffreddare lo sciroppo. Nel frattempo filtrate più volte il contenuto del barattolo raccogliendo a parte le more intere (che useremo dopo!) e passate al setaccio tutte le more schiacciate così da “spremere” tutto l’alcool e il succo del frutto. Mescolate alcool e sciroppo e imbottigliate! Se vi piacciano, e s avete scelto delle bottiglie dal collo non troppo stretto inserite in ogni bottiglia un pò delle more intere tenute da parte.

Lasciate riposare almeno un mese prima di consumarlo. Io, ovviamente, potevo non assaggiarlo? ok, ancora non è pronto,ancora si sente solo l’alcool, ecc ecc…ma io dovevo!era un dovere!eh! (no?) Bbbbbono!!!E se è buono adesso immaginiamo a Natale! E poi…nonna sarebbe stata orgogliosa della sua nipotina che fa il suo primo liquore, e lo degusta in uno dei suoi bellissimi bicchierini…

…bicchierini di 80 anni fa ❤

 …alla nostra salute nonna. So che da lassù tieni le dita incrociate per me.

Annunci