Tag

,

E salato sia! mica si può sempre postare dolci eh!!! Ammetto che però mi manca pasticciare…la torta che andava fatta per il compleanno di mamma è saltata, per sua scelta, con mio rammarico. Per quanto possa essere un periodo pieno e incasinato avrei avuto il piacere di “stressarmi” qualche ora per farle una torta carina…ma me lo ha vietato. Quelle ore sono state impiegate per fare altro, che al momento forse è più importante di una torta, è vero…però forse avrei fatto con piacere nottata pur di arrivare a far tutto. Pazienza. Vorrà dire che alla prima occasione gli faccio una sorpresa…giuro!!! Nel frattempo consoliamoci con questi grissini, per quanto mi riguarda…squisiti!!! sarà che sono di parte perchè adoro la cipolla??? naaaaaa…sono buoni davvero…giuro!!! Non ricordo,con mio rammarico, da dove ho preso la ricetta, perchè era tra quelle scritte a mano sui miei famosi fogli volanti, chiedo scusa quindi a chi anni fa l’avrà postata sul suo blog.

INGREDIENTI

500 gr. di farina
250 gr. di acqua
15 gr. di lievito di birra
10 gr. di sale
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
una cipolla bianca (o 2 se sono piccole)

farina di semola q.b per lavorare l’impasto lievitato

PREPARAZIONE

Tagliate la cipolla a fettine e fatela rosolare in un pò di olio con un pochino di acqua, facendola asciugare per non restare troppo umida. Quando è fredda la tritiamo e la mettiamo da parte. Nel frattempo sciogliamo il lievito nell’acqua tiepida e impastiamo con farina , olio e sale (quello sempre alla fine o cmq lontano dal lievito!) Quando l’impasto è pronto aggiungiamo le cipolle e formiamo un filoncino che appiattiremo sul tavolo,con sotto un pò di farina di semola, e che copriremo con un panno per circa 1 ora. Passato il tempo tagliate a bastoncini (grandi quanto un dito) l’impasto e allungatelo con le mani per formare i grissimi che sistemeremo sulla teglia ricoperta con carta forno. Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti ma al solito regolatevi col vostro forno. Non devono cuocere troppo e soprattutto non devono scurirsi. Fate freddare e…
….buon appetito!!
nota: se mai ve ne restassero, ma a casa mia non è accaduto 😀 , conservateli in un sacchetto di carta ben chiuso, quello tipico del pane, o in una latta per biscotti, e l’indomani saranno ancora croccanti.
Annunci