Tag

, , ,

Sono la cosa che più in assoluto si faceva in passato quasi ogni domenica a casa mia. Era la nonna la specializzata, poi il compito passò a mamma, ed ora,

per piacere personale a me!

E mai come oggi, martedì grasso, sono il piatto per eccellenza!!!! E’ un lavoraccio ok, serve pazienza e voglia..e se si è in tanti diventa pesante farli…ma volete mettere il piacere di mangiarli poi? Ho avuto modo di mangiarli fatti con la  macchina…per carità,buonissimi anche in quel modo..ma la cosa che distingue il maccherone fatto col ferro da quello fatto con la macchina per la pasta è la consistenza…Come diremmo dalle mie parti “sunu ‘cchiu caddusi”. Un maccherone non è mai come un’altro..lo stesso può essere di diversa consistenza da un lato all’altro…perchè il “quanto” e come si pressa sul pezzetto di pasta è il segreto per un maccherone! Qualcuno li fa con l’uovo… io no.

Mettendo un condimento già di suo impegnativo come il sugo, che in quest’occasione si fa con il maiale, direi che l’uovo possiamo anche evitarlo!!!Si!

E allora..mani in pasta e…

MACCHERONI COL FERRO

Per ogni 100 gr di farina di semola considerate circa 100 ml di acqua tiepida e un pizzico di sale.

Ovviamente in base alla farina che usate capirete se la consistenza del vostro impasto necessita di più o meno acqua, quindi non versatela tutta in una volta ma a poco a poco. Formate una palla e tagliatela a pezzetti, formate dei salamini e tagliateli a tocchetti. A questo punto con un ferro da maglia, o con uno di vecchio ombrello (ebbene si!!!) fate una leggera pressione sul tocchetto di pasta finchè il ferro penetra del tutto e con il palmo della mano con una leggera pressione fate scorrere il ferro facendo si che la pasta si allunghi arrotolata ad esso. (ovviamente in questa fase io non avevo chi mi scattava le foto per il passo-passo..evvabbèèèè!) Sfilate il ferro dalla pasta e poggiatelo su un telo infarinato. Se il ferro non si stacca bene il vostro impasto non è buono! Aggiungete farina, perchè altrimenti il buco dei maccheroni non verrà!! Cioè…verrà ma non continuo da un punto all’altro…e a noi i “maccarruni senza purtusu” non ci piacciono..giusto????

Lasciateli riposare almeno mezzora…ma nonna diceva sempre che se erano più asciutti erano più buoni! Quindi se avete tempo fateli la sera prima 😉

Avete preparato il sugo??? quello con carne di vitello con la parte gelatinosa, con la carne di maiale,la salsiccia e qualche ossetto…quello per oggi insomma???? Bene… cucinate i vostri maccheroni  in acqua salata ( e non scandalizzatevi se sembra che non cuociono mai..il maccherone fatto col ferro resta “caddusu!!” )…conditeli e…

Buon appetito!!! 

Annunci