Tag

, ,

Eeeeee si! perchè se c’è una cosa che qui non si disprezza in cucina, quella è la cipolla! Ovunque,in qualsiasi modo,cotta o cruda..e oserei pure dire…a qualsiasi ora!Perchè ovviamente certe cose si mangiano pure al mattino dopo…anche fredde! Questo è il caso!!! Ieri pomeriggio non so proprio per quale strano mio essere “con la testa per aria!” ( mò..vedi che novità in questo periodo!!!!!) mi sono convinta che per cena non ci fosse nulla. E cosa si fa se non si sa cosa mangiare per cena? La cosa più sbrigativa potrebbe essere il pane condito, ma se rientriamo coi tempi vai di pizza o focaccia!!! ora…a parte il fatto che c’era 1 kg di pane che stasera andrà fatto condito o a “pane-pizza” ( non si spreca nulla in questa casa eh!) mi chiedo sempre (dopo) per quale motivo complicarmi la vita a fare certe cose quando potrei farmi una tisana e andarmene a letto…ma a questo evito di rispondere..che è meglio! L’idea iniziale di fare una focaccia con la cipolla è diventata poi quella di fare una pizza bianca che alla fine si è trasformata in :

PIZZA CON PATATE E CIPOLLA

Per l’impasto:

500 gr farina (io ho usato 350 gr “0” e 150 gr manitoba)
250 gr acqua tiepida
2 cucchiaio d’olio
1 cucchiaino da te di sale
1 pizzico di zucchero
mezzo cubetto di lievito di birra
Per la farcitura:
cipolle
patate
provola dolce
sale
pepe
rosmarino
olio
PREPARAZIONE
Sciogliere il lievito in una parte dei 250 gr di acqua tiepida aggiungendo lo zucchero ( che aiuta la lievitazione) unire alla farina con l’olio e l’acqua lasciando un pò di acqua per sciogliere il sale che invece uniremo alla fine.  A questo punto : olio di gomito amiche!!!
Questa è la versione ufficiale…quella che vi darebbe la nonna o la mamma… o quella che vi darei io in tempi  in cui il tempo non è tiranno. Ma la verità è che oggi siamo quasi tutte col tempo contato e attrezzate di impastatrice o robot da cucina e che ormai quasi ci siamo dimenticate come si impasta! Quindi si…mettete tutto nel robot e via a impastare! Finito di impastare formate una palla e mettetela in un contenitore spolverato di farina, coprite e mettete al caldo per un paio di ore, o cmq finchè l’impasto non si sarà raddoppiato. (oh ma non si può cucinare e fare foto da sola..ma come fanno gli altri??? il tempo che ho scoperto l’impasto e preso la macchina fotografica…splash!se n’è affondato tutto!…vabbè rende lo stesso l’idea?? )
 
A onor di cronaca devo ammettere che quelle poche volte che mi vien voglia di impastare a mano ( e di solito è perchè sto nervosa e devo prendere a pugni qualcuno!!quindi impasto!!!) trovo il risultato finale più buono di quando è fatto dalla macchina. Sarà una mia sensazione, non sò…ma credo che 2 mani che impastano 15 anche 20 minuti danno quel qualcosa in più all’impasto. Quindi se potete, e avete voglia, impastate a mano!
Quando l’impasto è lievitato scaldate il forno a 200° e oleatele la teglia, stendevi la pasta che coprirete con un letto di cipolle, patate,sale,pepe e qualche rametto di rosmarino . A questi strati unite per ultimo ( se vi va)delle fettine di provola  e infine l’olio.
In forno per circa 30 min ( ovviamente cambia da forno a forno).
Con questo impasto vengono fuori 2 teglie medie, ma ovviamente questo dipende dal vostro gusto personale in questione di
 “altezza pizza”. Ovviamente stesso procedimento può essere fatto facendo la focaccia dove però metteremo 500 gr di farina bianca.
Io ne ho fatte 2…
e per la prima quasi non ho avuto il tempo di fare la foto…
…però forse la fetta rende più della teglia??? eheheh…
Buon appetito a tutti!
Annunci